Tour la Medina di Tunisi

8 – 11 Dicembre 2022

Loading...

1.190,00 

Singola
Adulti

Tour la Medina di Tunisi
e le perle della Tunisia

Dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, la Medina di Tunisi è la
più bella e meglio conservata di tutto il Nord Africa. E’ il nucleo storico e
spirituale della città, con edifici che risalgono al diciottesimo e
diciannovesimo secolo.

 VARESE / MILANO / TUNISI

In mattinata ritrovo dei partecipanti e trasferimento all’aeroporto di Malpensa; operazioni di imbarco e
partenza per la Tunisia. All’arrivo nella capitale, incontro con la guida e visita della città, che conta due
milioni di abitanti, dove una moltitudine di popoli hanno creato una realtà affascinante con diverse tradizioni.
Capitale vivace e in piena espansione, Tunisi è anche la più grande città del Paese; accoglie quasi un quinto
dell’intera popolazione, che vive tra il nucleo storico con la sua ben preservata Medina, la città “europea”,
edificata all’inizio del XX secolo, e nei nuovi quartieri che si sono sviluppati lungo il litorale costiero.
La Medina è il centro storico di Tunisi, dall’atmosfera affascinante fatta di strade strette e antichi edifici; lì si
trovano i souk: i mercati delle varie corporazioni artigiane, con botteghe e atelier tradizionali disposti
gerarchicamente intorno alla grande moschea Jamaa ez-Zitouna, o “moschea dell’olivo”, risalente al IX
secolo e tra le più importanti di tutto l’Islam.
Dalle imponenti porte d’accesso alla Medina, unico retaggio dell’antica cinta muraria oggi smantellata, ci si
avventura tra vicoli tortuosi, passaggi a volta e mercati brulicanti di attività e di mercanzie di ogni genere.
Tessuti, profumi, gioielli, spezie, ceramiche, prodotti di bellezza, tappeti, datteri ed altra frutta essiccata, in
una festa di colori che fa da contrappunto alla placida tranquillità dei vicoli vicini, che incantano con i loro
muri bianchi, le cupole di tegole verdi e i caratteristici portali di legno decorati da grossi chiodi neri disposti a
formare sagome di stelle, di fiori o di cipressi stilizzati.
Girovagando tra i souk ci si imbatte in monumenti, moschee, mederse, palazzi signorili e nelle“dar”, antiche
abitazioni trasformate in musei, luoghi di cultura, strutture ricettive o sale da the. Ma è dall’alto che Tunisi si
offre in tutta la sua bellezza: una distesa dai colori pastello su cui svettano minareti e cupole. Basterà salire
una delle tante terrazze piastrellate con ceramiche dai mille riflessi, per poter godere di una vista magnifica
sulla città, dalle antiche vie della Medina, fino ai graziosi viali alberati dei quartieri moderni, con i loro caffè
all’aperto e gli edifici in stile contemporaneo, Art Dèco e Art Nouveau.
La Moschea Jamaa ez-Zitouna, è una degli edifici religiosi più importanti, edificata utilizzando moltissime
colonne e materiale provenienti dalla vicina Cartagine.
Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

TUNISI – CARTAGINE – SIDI BOU SAID

Prima colazione.
In mattinata visita del Museo Nazionale del Bardo, il museo più antico del mondo arabo, all’interno del
magnifico Palazzo del Bey.
Inaugurato nel 1888, è una delle maggiori attrattive di Tunisi. Imperdibile non solo per la ricchissima
collezione di mosaici di epoca romana a cui si aggiungono preziosi reperti dalla preistoria ad oggi, ma anche
per la sua stessa struttura. Il museo è infatti ospitato in un palazzo della seconda metà del diciannovesimo
secolo, pregevole esempio di architettura residenziale, con ricche decorazioni, eleganti saloni e una
ricercata armonia di colori.
La visita è una lezione di storia. Un percorso a ritroso che permette di comprendere l’evoluzione culturale del
Paese, dall’antica Cartagine, fino all’epoca ottomana.
Pranzo in ristorante.
Visita di Cartagine, dove ancora oggi si resta affascinati dalla baia dai riflessi turchesi, le case bianche
circondate dai cipressi e sullo sfondo la sagoma del Monte Boukornine. Visita alle vestigia del suo glorioso
passato, con i resti della Basilica di San Cipriano, a picco sul mare, le case cartaginesi del quartiere Magon,
i Porti punici, l’anfiteatro e le antiche terme romane.
Si arriverà a Sidi Bou Said, celeberrimo villaggio di pescatori dalle tipiche case bianche e blu, addossate al
fianco di una collina, di fronte al mare che, con i suoi Moucharabiehn blu e le bouganville rosa è una vera
bellezza per gli occhi.
Un tempo luogo di vacanza preferito dalle famiglie facoltose di Tunisi, questo villaggio la cui struttura
semplice ed ordinata richiama lo schema classico delle costruzioni mediterranee imbiancate a calce viva,
con i serramenti in azzurro, è divenuto oggi meta obbligata per chiunque visiti la Tunisia. Indimenticabili gli
ingressi delle abitazioni: porte dipinte di blu o di giallo vivo, arcuate o rettangolari, incorniciate da pietre
scolpite, da ceramica o da marmo bianco e nero… una diversa dall’altra!
Rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

TUNISI – OUDHNA – ZAGHOUAN – HAMMAMET

Prima colazione.
Visita di Oudhna, antica città romana berbera, dove si trova la spettacolare arena, che segna l’ingresso al
sito archeologico, con il Foro, il Tempio del Campidoglio, le Cisterne, le Terme e le Ville Romane..
Proseguimento per Zaghouan e il suo acquedotto, un’imponente opera ingegneristica, fatta costruire
dall’Imperatore Adriano, per contrastare il problema della siccità.
Pranzo tradizione tunisino in ristorante tipico.
Nel pomeriggio passeggiata ad Hammamet, famosa località balneare dalle belle spiagge e le case bianche, i
bastioni dorati, il forte, la medina ed i giardini di gelsomini e di limoni.
Rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

TUNISI / RIENTRO

Prima colazione.
Di prima mattina, trasferimento in aeroporto. Operazioni di imbarco e partenza per l’Italia con volo delle ore
08.00. Arrivo all’aeroporto di Malpensa ed immediato trasferimento alle località di partenza.

Scopri di più