TOUR UZBEKISTAN – COMPLETO

21 – 28 Maggio 2024

Loading...

2.450,00 

Singola
Adulti

UZBEKISTAN

   

Da Samarcanda a Bukhara, lungo la Via della Seta

LOCALITA’ DI PARTENZA / MALPENSA / URGENCH

In serata ritrovo dei partecipanti e trasferimento all’aeroporto di Malpensa.
Ore 21,10 partenza con volo di linea diretto per l’Uzbekistan. Pernottamento a bordo.

URGENCH / KHIVA

Ore 5,50 arrivo a Urgench.
Incontro con la guida locale e partenza in autopullman per Khiva, la più antica e meglio conservata cittadina sulla “via della seta”,
considerata una delle città più affascinanti della regione, con le sue strutture in stile arabo con colori che variano dal celeste al turchese,
e rimasta praticamente intatta dal XVI secolo.
Arrivo a Khiva e trasferimento in hotel per la prima colazione (le camere saranno disponibili al pomeriggio).
Inizio della visita della città: la madrasa Mohammed Amin Khan, il mausoleo di Pakhlavan Mahmud,
eroe e patrono di Khiva, la madrasa Islam Khoja, la moschea di Juma, interessante per le sue 213 colonne di legno alte 3,15 m., in stile arabo.
Pranzo.
Proseguimento della visita con la Casa di Pietra (Tosh Howli), la Madrasa Allah Kuli Khan, il bazar e il caravanserrai.
Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena in ristorante locale.
Pernottamento in hotel.

 KHIVA / BUKHARA

Prima colazione.
Trasferimento in pullman attraversando il deserto “rosso” del Kizyl Kum a Bukhara.
Snack lungo il trasferimento con degustazione dei famosi spiedini Uzbeki (shashlik).
Arrivo a Bukhara dopo circa 7.30 ore di tragitto e sosta al complesso Labi Hauz, composto da tre monumentali edifici:
la Kukeldash Madrasa, una delle più grandi scuole islamiche costruite in Asia Centrale, la Khanaka e la madrasa Nodir Divan-begi, costruita nel 1630.
Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

                                                                              B U K H A R A                                                                                   

Prima colazione.
Giornata dedicata alla visita di Bukhara, antichissimo punto d’incontro delle vie carovaniere che collegavano l’Arabia all’India e alla Cina,
antica città della poesia e della fiaba situata in un’oasi lungo la “Via della Seta” conservante il fascino di un tempo fra le mura di cinta in arenaria.
Citata più volte da Marco Polo, già nota nel passato per la coltivazione dei dolcissimi meloni e l’uva sultanina, tuttora esportata, e per i dolci.
Visita del complesso Poi-Kalon, il Minareto Kalyan, la Moschea Kalyan e l’unica madrasa funzionante a Bukhara, la Madrassa Miri Arab.
Sosta alla Fortezza Ark, la fortezza monumentale che è il più antico monumento architettonico ed archeologico di Bukhara.
Quindi sosta ad uno dei monumenti più importanti della città costruito nel 1712, la Moschea Bolo Hauz.
Successivamente visita al Chasmai Ayub (considerato l’edificio misterioso) e la Mausoleo Ismail Samani, la prima tomba Islamica dell’Asia centrale.
Visita alla Sinagoga, ancora funzionante e protetta dal governo della città. Ancora la Moschea Magoki Attori, edificio realizzato ancor prima dell’islamizzazione del paese.
Passaggio nella Bukhara medioevale e sosta alla Cupola del Commercio, alla sauna (Bozori Kord Khammam),
al grande centro commerciale del XVI secolo Abdullakhan Tim, alla Ulugbeg Madrasa e infine alla Abdulazizkhan madrasa.
Pranzo in ristorante locale.
Durante le visite sarà possibile visitare la casa di Rahmon e vedere la realizzazione di diversi tipi di suzane.
Cena in ristorante.
Pernottamento.

BUKHARA / SHAKRISABZ/SAMARCANDA 

Prima colazione.
In mattinata, partenza per Shakrisabz, città natale di Tamerlano,
leggendario fondatore della dinastia Timuride che regnò in Asia Centrale e nella Persia orientale dal 1370 al 1507 e da cui discese Babur,
fondatore della dinastia Moghul in India.
Pranzo in ristorante locale.
Nel pomeriggio, proseguimento del viaggio verso Samarcanda attraverso uno scenario di campi e colline,
vigneti e rigogliosi paesaggi, distese di campi coltivati a cotone e, sullo sfondo, l’altipiano del Pamir.
Arrivo nell’affascinante città, fondata 2700 anni fa.
Cena e pernottamento.

SAMARCANDA

Prima colazione in hotel.
Giornata dedicata alla visita della città, la leggendaria capitale dell’Impero di Tamerlano.
Giornata dedicata alla visita della città:
alla Piazza Registan (è possibile assistere ad una piccola esibizione musicale presso la Sherdor Madrasa
che si affaccia sulla piazza con mini conferenza sugli strumenti musicali tradizionali);
al Mausoleo Gur-e-Amir (è quì che è sepolto Tamerlano assieme ai suoi due figli e due suoi nipoti);
allo Shah-i-Zinda (la Tomba del re vivente),  un viale di mausolei con una delle più ricche opere di maioliche;
all‘Afrosiab Museum; all‘Osservatorio di Ulugbek (che fu grande studioso di astronomia);
alla Bibi Khanym Moschea che nel XV secolo era una delle moschee più grandi e magnifiche del mondo; infine al famoso Siyob Bazaar.
Durante le visite sarà possibile visitare una fabbrica della carta di seta ed una fabbrica di tappeti.
Pasti in ristoranti locali.
Pernottamento.

SAMARCANDA / TASHKENT 

Prima colazione.
In mattinata, partenza in pullman per Tashkent, la capitale del Paese, lungo la verde vallata del fiume Amu-Darya
dove spiccano i filari di pioppi e dei gelsi utilizzati sin dall’antichità per la produzione dei bachi da seta.
Pranzo in ristorante.
Visita della città vecchia: il Complesso Khast Imam (che comprende la madrasa Barak Khan, la moschea Tillya Sheikh, il mausoleo Kaffal Shashiy,
e la Madrasa Muyi Mubarak che custodisce il più antico Corano sacro).
Sosta al Chorsu Bazaar, uno dei mercati storici più autentici dell’Uzbekistan.
Infine la piazza del Teatro di Navoi, il primo teatro musicale professionale dell’Asia centrale
fondato nel 1929 costruito dai prigionieri giapponesi della seconda guerra mondiale.
Cena in ristorante.

TASHKENT / MILANO / VARESE

Prima colazione.
In mattinata, completamento della visita della capitale: visita della Tashkent moderna:
la piazza Amir Temur, la piazza della Indipendenza, e infine alcune stazioni della metropolitana e la ex casa dei Romanov (solo esterno) realizzata nel 1891 nel centro della città.
Trasferimento in aeroporto per partenza con volo di linea per Milano.
Ore 19,40 arrivo a Malpensa e trasferimento in autopullman alla località di partenza.

  Qui il programma completo