CASTELVETRO e MODENA

19 Marzo 2023

Loading...

62,00 

Adulti

CASTELVETRO: gioiello dell’Appennino

Raggiungimento di Castelvetro di Modena, facente parte dell’Unione di comuni Terre di Castelli e Bandiera arancione del Touring Club Italiano.
Bellissimo borgo dell’appennino emiliano, è caratterizzato dal profilo del centro storico dove spiccano suggestive torri e campanili che si stagliano sulle rigogliose colline circostanti.
Anticamente circondato da mura, ha mantenuto una forma raccolta che custodisce elementi e strutture architettoniche di grande bellezza.
Tempo libero a disposizione dei partecipanti.

MODENA: il centro storico

Visita guidata degli esterni del centro storico.
Nelle fonti le prime notizie su Modena risalgono alla guerra tra Romani e Boi che abitavano nell’area.
Il centro fungeva da presidio militare anche prima della fondazione ufficiale della città da parte dei romani.
La città, infatti, è stata ritualmente fondata nel 183 a.C., come colonia di diritto romano, dai triumviri Marco Emilio Lepido,
Tito Ebuzio Parro e Lucio Quinzio Crispino, i quali condussero da Roma duemila cittadini.
Dal VI secolo Modena è una città ducale del Regno Longobardo al confine con i possedimenti dell’Impero romano d’oriente, cioè l’Impero bizantino.
Come la maggior parte dei comuni lombardi nel 1167 Modena aderisce alla Lega Lombarda contro Federico Barbarossa. al 1598 al 1859
fu capitale del Ducato di Modena e Reggio ed è un’antica sede universitaria ed arcivescovile.
Nel 1757 il Duca Francesco III d’Este fondò l’Accademia militare per la formazione degli ufficiali dell’esercito Estense con sede nel palazzo ducale.
Con l’unità d’Italia il Palazzo Ducale fu sede della Scuola militare del Regno di Sardegna, poi Regno d’Italia,
evolutasi nei decenni fino a divenire nel 1947 Accademia Militare dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri.
Il Duomo, la Torre Civica e la Piazza Grande della città sono inserite, dal 1997, nella lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Pranzo libero

Partenza da Varese ore 7.00 – Gallarate ore 7.15 – Busto Arsizio ore 7.25

Scopri tutte le gite